Per le iscrizioni e il programma dettagliato rivolgersi direttamente agli Enti gestori consultando il volantino  nella HOMEPAGE

 

 

Spese extra scolastiche detraibili 2022 (imposta 2021)

Per fruire della detrazione fiscale per i servizi educativi (pre - assistenza mensa - doposcuola e trasporto) è necessario presentare la ricevuta del pagamento.

Per il servizio di refezione scolastica MARKAS ha predisposto nella sezione documenti disponibili di "Spazio Scuola" la certificazione 2021.

 

 

 

 

Da Settembre 2016 il servizio di refezione scolastica è gestito in concessione dalla Ditta MARKAS srl con sede in Bolzano.

Sono a carico della concessionaria la gestione del centro cottura, l'approvvigionamento delle derrate alimentari, la preparazione e confezionamento dei pasti, il trasporto, l'apparecchiatura, la distribuzione, la pulizia dei refettori o delle aule e le attività inerenti la raccolta delle iscrizioni, la gestione delle presenze, l'incasso del corrispettivo e i rapporti con gli utenti.

Il Comune ha il compito di verificare che il servizio venga espletato regolarmente nel rispetto di quanto specificato nel contratto.

I pasti verranno prodotti e confezionati nel centro di cottura comunale di Via Gasparotto e trasportati verso i centri di distribuzione (scuole infanzia statali e scuole primarie). Le tabelle dietetiche sono state approvate dalla U.O. "qualità della nutrizione, stili ed educazione alimentare" dell'ATS Insubria di Varese.

I menù sono stagionali: uno per periodo primavera-estate e uno per autunno-inverno. Il servizio di ristorazione prevede l'elaborazione di diete speciali personalizzate per soggetti affetti da allergie e/o intolleranze alimentari nonchè di diete speciali per motivi etico-religiosi.

Particolare attenzione viene posta alla scelta delle materie prime privilegiando prodotti da agricoltura biologica, da lotta integrata, di filiera corta, prodotti tipici locali e prodotti a marchio DOP o IGP e all'impiego di prodotti a ridotto impatto ambientale. Vengono infatti utilizzati erogatori d'acqua, prodotti monouso in tessuto-carta eco-compatibile, prodotti per la pulizia e la sanificazione ecologici.

 

Servizio Mensa: organizzazione

SCUOLA DELL'INFANZIA

Durante la consumazione del pasto a scuola l'assistenza è effettuata tutti i giorni dal personale docente in servizio ed è dovuto il corrispettivo dei pasti effettivamente consumati.

SCUOLA PRIMARIA

Nel giorno di rientro pomeridiano (lunedì) l 'assistenza è garantita dai docenti in servizio ed è dovuto il corrispettivo dei pasti effettivamente consumati.

Nelle giornate in cui l'orario scolastico termina alle 13.00 (,martedì,mercoledì,giovedì e venerdì) è possibile iscriversi al servizio "assistenza mensa" ed è presente il personale della cooperativa alla quale il Comune ha affidato i servizi integrativi all'orario scolastico. Sono dovuti la quota mensile e il corrispettivo dei pasti effettivamente consumati.

Compiti dell'educatore per le scuole dell'infanzia e primarie:

  • sviluppare l'accettazione di nuovi cibi
  • promuovere l'utilizzo delle attrezzature da tavola
  • promuovere una corretta autonomia comportamentale
  • sviluppare il rispetto delle abitudini alimentari altrui

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

L'assistenza è effettuata, a turni, dal personale docente in servizio nei giorni di rientro pomeridiano per gli iscritti al modulo 36 ore.

Compiti dell'insegnante per la scuola secondaria di primo grado:

  • sviluppare l'accettazione di nuovi cibi
  • promuovere una corretta autonomia comportamentale
  • sviluppare il rispetto delle abitudini alimentari altrui

LA PRODUZIONE

La preparazione dei pasti avviene nella stessa giornata della loro distribuzione.

I cuochi della concessionaria preparano il pasto e lo confezionano in recipienti di acciaio che vengono poi posizionati in contenitori termici dove rimangono fino al momento della distribuzione.

IL TRASPORTO

Il trasporto è gestito dalla ditta concessionaria del servizio di ristorazione che, tramite automezzi idonei, consegna i pasti ai refettori circa mezz'ora prima della distribuzione.

LA DISTRIBUZIONE

La consumazione dei pasti avviene:

  • per le scuole dell'infanzia: nelle aule, al tavolo
  • per le scuole primarie: in refettori muniti di autorizzazione sanitaria, al tavolo o in self-service
  • per la scuola secondaria di primo grado: in refettori muniti di autorizzazione sanitaria in self-service

Il servizio è garantito tutti i giorni dal lunedì al venerdì nelle scuole dell'infanzia e primarie mentre nella scuola secondaria di primo grado nei giorni di rientro per i ragazzi iscritti alle 36 ore.

UTILIZZO DEL SERVIZIO

Per la sicurezza dei ragazzi è stato fissato un numero massimo di iscritti rapportato alla capienza dei refettori e al numero degli insegnanti dedicati per l'assistenza. Nella scuola primaria il servizio è organizzato su due turni.

L'ISCRIZIONE ALLA MENSA PREVEDE UNA FREQUENZA REGOLARE AL SERVIZIO

Nel caso in cui le richieste fossero superiori alla disponibilità i bambini verranno ammessi con le seguenti priorità:

  • impossibilità dei genitori per motivi legati al lavoro
  • distanza dall'abitazione alla scuola

TABELLE DIETETICHE

Le tabelle dietetiche sono state redatte tenendo conto delle indicazioni delle "Linee guida per il servizio refezione scolastica" predisposte dalla Unità Operativa "qualità della nutrizione, stili ed educazione alimentare" dell'ATS Varese, che ha espresso un parere favorevole alle stesse.

Inoltre, l'ATS fornisce indicazioni sulle grammature degli alimenti e i livelli di assunzione di energia e nutrienti.

I menù proposti sono di tre tipi, uno destinato alle scuole dell'infanzia, uno destinato alle scuole primarie e alla scuola secondaria di primo grado e sono diversificati per le stagioni primavera-estate e autunno-inverno.

Le modifiche alla tabella dietetica durante l'anno possono avvenire per i seguenti motivi:

  • nel caso in cui fosse rilevato il non gradimento del pasto su un numero elevato di utenti
  • richieste avanzate dalla commissione mensa
  • problemi riguardanti la reperibilità o la sospetta nocività di alcuni prodotti
  • in tutti i casi le modifiche vengono inviate al servizio dell'ATS Varese per la richiesta di un parere a riguardo
  • se l'ATS ritiene le modifiche giustificate e congrue al piano nutrizionale previsto invia parere favorevole in caso contrario nessuna modifica potrà essere apportata.

DIETE SPECIALI

Il servizio di ristorazione prevede l'elaborazione di diete speciali personalizzate per le seguenti motivazioni:

  • dieta per allergia - intolleranza a seguito presentazione certificato medico
  • dieta etico - religiosa con sostituzione di alimenti e piatti che contengano carne di maiale
  • dieta etico - religiosa con sostituzione di alimenti e piatti che contengano tutti i tipi di carne
  • dieta vegetariana

Le diete speciali devono essere richieste al momento dell'iscrizione.

In caso di indisposizione temporanea degli utenti è prevista la somministrazione di una dieta leggera (dieta in bianco) che dovrà essere richiesta giornalmente dai genitori.

 

 

Menù estivi / invernali

 

Nell'ambito del progetto "Malnate. La città delle bambine e dei bambini" che ha come obiettivo la graduale trasformazione della città e delle sue dinamiche sociali partendo dal punto di vista dei bambini, l'Amministrazione comunale promuove l'autonomia di movimento e incentiva la modalità ciclabile e pedonale.

Indice:

 

A scuola ci andiamo da soli

Il percorso di autonomia si rivolge ai bambini e alle bambine delle tre scuole primarie del territorio e ai ragazzi e alle ragazze della scuola secondaria di primo grado. Obiettivo principale è restituire autonomia partendo dal percorso casa-scuola e scuola-casa con la convinzione che questa produca una riappropriazione di esperienze anche nelle attività del tempo libero.

Scuole Primarie

Le classi I lavorano sul percorso casa-scuola tramite il disegno, le classi II descrivono il percorso e le classi III lavorano sulle mappe del territorio, fanno i sopralluoghi per sperimentare i percorsi e segnalano all'Amministrazione comunale le problematicità riscontrate.

Per apprendere i comportamenti corretti da adottare in strada, sia a piedi che in bici, in tutte le classi si svolge in orario scolastico il corso di "Buoni pedoni e ciclisti", in collaborazione con il Laboratorio e la Polizia Locale.

Congiuntamente con la scuola si richiede alle famiglie l'adesione al progetto.

Classi I e II

Modulo di adesione al progetto e/o modulo domanda di iscrizione

Classi III - IV - V

Modulo di adesione al progetto e/o domanda iscrizione/autorizzazione all'uscita.

I bambini possono uscire da scuola soli senza il riaffido ad un adulto con l'autorizzazione della scuola, a partire dalle classi III al termine del percorso formativo.

Scuola Secondaria di primo grado

Il progetto per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado ha lo scopo di promuovere la mobilità autonoma e nello specifico l'utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto utilizzando i percorsi ciclabili.
Prosegue il corso di educazione stradale per diventare buoni ciclisti con il Laboratorio e la Polizia Locale e, a cura di Flab Ciclocittà, lezioni tecnico-pratiche per il check up della bicicletta.

Per informazioni sul progetto, per scaricare le mappe dei percorsi consigliati, consultare il sito web:

 

Documentazione utile:

 

 

Pedibus

Pedibus è un iniziativa dell'Associazione Genitori Malnate con il sostegno della scuola.

E' un "autobus umano" che va a piedi, formato da un piccolo gruppo di bambini "passeggeri" e da due o più adulti "autisti" e "controllori". I bambini vengono accompagnati da adulti volontari a piedi dal capolinea fino alla scuola - Bai e Battisti - su un percorso individuato in andata con eventuali fermate.

Per aderire è necessario iscriversi ogni anno scolastico.

 

 

Trasporto scolastico

Il Servizio di Trasporto Scolastico è riservato agli alunni per i quali il raggiungimento della sede scolastica a piedi o in bicicletta presenta difficoltà di ordine oggettivo.

Il servizio effettuato tramite scuolabus comunale da 39 posti e pullman da granturismo di una ditta appaltatrice.

E' prevista la presenza di un accompagnatore su tutti i mezzi.

I percorsi sono programmati tenendo in considerazione gli orari dei diversi plessi e i tempi necessari per effettuare il tragitto cercando di dare precedenza alle frazioni più distanti.

Le fermate e gli orari sono soggetti a modifiche in considerazione delle effettive iscrizioni.

I bambini della scuola dell'infanzia e della primaria dovranno essere accompagnati alla fermata e accolti al ritorno da parte del genitore o di altra persona delegata. Qualora alla fermata prevista non siano presenti i genitori o altra persona autorizzata lo scuolabus procederà il giro. Il bambino, al termine, verrà portato all'ufficio servizi educativi o al comando di polizia locale.

Per i bambini delle classi 3°-4°.5° è possibile, su esplicita autorizzazione dei genitori, che i bambini tornino a casa da soli.

Il servizio trasporto scuola secondaria sarà attivato con due mezzi al raggiungimento del numero minimo di 90 iscritti.

Nel caso in cui le domande di iscrizione fossero superiori alle disponibilità i bambini/ragazzi verranno ammessi con le seguenti priorità:

  • Disabilità fisica del minore, che rende difficoltosi gli spostamenti
  • Distanza tra il luogo di abitazione e la sede scolastica
  • Età (priorità ai ragazzi di età inferiore)
  • Impossibilità dei genitori ad effettuare il trasporto per assenza di automezzo proprio o per orari di lavoro