Il Servizio Tutela Minori dal 1 gennaio 2017 si trasferisce a VARESE, in Via Frasconi, 5 - (Numero di telefono e Fax: 0332 236987)

Gli operatori referenti sono:

  • Assistente Sociale MAINOLFI Marica - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel: 338 6945624
  • Assistente Sociale MUGLIA Barbara - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel: 338 6501579
  • Psicologa dott.ssa SMANIOTTO Roberta - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel: 338 7249875
  • Psicologa dott.ssa VERRASCINA Mariadolores - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel: 338 6068561

L'utenza è pregata di inviare email agli operatori referenti della situazione per la quale si richiede contatto, indicando nell'oggetto nome del minore e motivazione.

Lo scopo del Servizio di Tutela Minori è quello di tutelare i bambini e i ragazzi in condizione di pregiudizio.

Il Servizio si occupa delle famiglie sottoposte ai provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria (Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni e/o presso il Tribunale Ordinario, Tribunale per i Minorenni, Tribunale Ordinario) al fine di sostenere i genitori nel loro ruolo genitoriale e garantire protezione ai minori, che in caso di grave pregiudizio possono essere allontanati da casa e inseriti in progetti di accoglienza.

Il Servizio svolge, su mandato dell'Autorità Giudiziaria, indagini psico-sociali sul nucleo familiare, sulle condizioni di vita dei minori e sulle capacità genitoriali; inoltre monitora e sostiene la famiglia per lo svolgimento delle prescrizioni emesse dall'Autorità Giudiziaria competente.

Proprio per le particolari responsabilità legate a questo Servizio, sono obbligatoriamente presenti sia la figura dell'assistente sociale che quella dello psicologo, che impostano il progetto di indagine psico-sociale o di intervento di sostegno, il monitoraggio a favore del minore e della sua famiglia.

Gli operatori collaborano con tutte le agenzie del territorio (scuole, pediatri, neuropsichiatria infantile, consultori familiari, servizi specialistici quali servizio per le tossicodipendenze, nucleo operativo alcoldipendenze e centro psico sociale, ecc.) per sostenere i genitori nel loro ruolo educativo-genitoriale.