Esercizio del voto in Italia da parte degli elettori residenti all'estero (L. 459/2001 e D.P.R. n. 104/2003).

Il Sindaco rende noto che in applicazione delle norme sopra citate, i cittadini italiani residenti all'estero e iscritti nell'AIRE (Anagrafe degli Italiani residenti all'Estero) che votano all'estero per corrispondenza, possono votare in Italia esercitando il diritto di opzione valida per un unica consultazione elettorale.

Leggi tutto.